Più vicino a chi ha bisogno: torna il premio eHealth4all, dedicato alle migliori “app” per la prevenzione e alle tecnologie che rendono il Servizio Sanitario più efficiente. Archiviato il grande successo della manifestazione in Expo 2015, la seconda edizione (2015-17) si snoda sull’asse Milano Roma. Per l’anno giubilare 2016 si coordinano i Club dei dirigenti delle tecnologie dell’Informazione di Milano e Roma, Club Ti Milano e CDTI Roma. Il tema resta la prevenzione; ma se nell’anno dell’Expo le “app” erano legate ai corretti stili di vita e alle tecnologie accessibili per tutti, ora sono di scena i progetti per i più deboli. Rifacendosi al Giubileo della Misericordia voluto da Papa Francesco, i destinatari principali sono anziani e bambini; persone con disabilità; pazienti affetti da depressione, disturbi dell’alimentazione e dell’area affettiva sociale, dipendenze; poveri, emigrati, rifugiati.
Dopo il trionfo del social dei ragazzi dell’Asl Milano 2 che si scambiano messaggi sui corretti stili di vita, e le nomination di Comune e Regione rispettivamente ai consigli su smartphone a chi viaggia e alla cartella clinica sociosanitaria, il nuovo bando – pubblicato sul sito www.ehealth4all.it – risponde in qualche modo alla domanda: come avvicinarsi ai più fragili, a chi soffre per motivi fisici, psicologici, sociali.
La presentazione del Premio, patrocinato anche da AUSED (Associazione Utilizzatori Sistemi e Tecnologie Dell’informazione) e AICA (Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico), è in programma martedì 15 dicembre al Centro Congressi dell’Università Cattolica di Roma (Largo Francesco Vito 1, ore 15).
Sono attese iniziative ICT di aziende sanitarie e ospedaliere pubbliche e private, regioni, assicurazioni, cooperative, Onlus, università, aziende ICT, start-up, soggetti singoli. La scadenza per la presentazione dei progetti è il 1° marzo 2016 ed il 31 marzo termina la selezione da parte di un qualificato Comitato Scientifico. I lavori saranno valutati in termini di impatto sulla salute dei cittadini, risultati economici, di qualità percepita della vita, di innovazione ICT, di quantità delle popolazioni coinvolte. I progetti che saranno selezionati come finalisti avranno una doppia passerella: saranno ufficialmente presentati a Roma la prossima primavera e si ripresenteranno, testimoniando i risultati ottenuti, nell’evento finale di premiazione, a Milano.
Riferimenti:
clubti@assolombarda.it
segreteria@cdti.org

PREMIO EHEALTH4ALL comunicato edizione 2015-2017