Nei giorni 26 e 29 gennaio 2015 sette dei dieci finalisti scelti l’11 aprile 2014 si sono presentati al check intermedio con il Comitato Scientifico. Si tratta di quei progetti che sono effettivamente in sviluppo e che hanno l’ambizione di portare a metà maggio dei risultati. La presentazione aveva l’obiettivo di verificare lo stato dei progetti. Ai progetti sono stati rivolti suggerimenti riguardo alla presentazione finale dei risultati, cui seguirà la fase di valutazione e la premiazione in Expo 2015.

Mancano solo 3 mesi! A maggio, infatti, si insedierà il Comitato di Valutazione che decreterà il vincitore di eHealth4all. Questo riconoscimento pone l’attenzione su un’ area di crescente attualità nel mondo della salute: quella della prevenzione, primaria e secondaria.   In questo ambito assume particolare rilevanza l’alimentazione, una leva importante da giocare a partire dalla formazione scolastica.

«L’applicazione ideale, da utilizzare da smartphone o da PC, deve allungare la vita del cittadino che la utilizza o migliorarne la qualità», sintetizza Ornella Fouillouze coordinatore Sanità di ClubTi. Le soluzioni proposte dai concorrenti al premio sono tutte orientate a tenere pazienti il più a lungo possibile in condizioni di salute, anche grazie all’alimentazione, e ad evitare patologie acute o croniche, o conseguenze-riacutizzazioni di malattie.   Entro il tempo stabilito, questi progetti dovranno dare evidenze di poter contribuire, su un campione di utenti, a un reale mantenimento ottimale dello stato di salute.

I 7 progetti rimasti in gara dopo la selezione di fine gennaio trattano il tema da punti di vista diversi:

  • due progetti – Viaggiare in salute, Training & Food Game 4 all –       sono dedicati a ragazzi e adulti sani;
  • altri due progetti –Free e Health-meeter – hanno fini preventivi e diagnostici verso utenti “borderline”;
  • gli ultimi tre – Buongiorno Creg, Metabolink, Adapt – sono piattaforme di monitoraggio di pazienti cronici ad uso sia del paziente che dei sanitari e caregiver che lo hanno in cura.

La selezione si preannuncia difficile. Va però ricordato che all’evento di premiazione in Expo 2015, alla presenza delle istituzioni, oltre al premio eHealth4all assegnato dal comitato organizzatore è prevista una “nomination” a cura dell’Assessorato all’Innovazione della Regione Lombardia.