Assistenza cardiovascolare a domicilio e riabilitazione post-chirurgica con tele monitoraggio per adeguare le terapie: con questi “plus” il Centro Cardiologico Monzino ha portato avanti a Milano progetti per una Telemedicina d’eccellenza, capace di ridurre complicanze e nuovi ricoveri ospedalieri. In un’intervista pubblicata sul sito del Centro Gianluca Polvani, membro del Comitato scientifico del Premio eHealth4all, spiega come il Servizio da lui diretto è giunto ad aggiudicarsi nei giorni scorsi il premio EHealth Salut&Innovazione 2015 per la qualità certificata, l’innovazione e l’impatto sociale, conferitogli nell’ambito del convegno Internet e salute.

Cinque associazioni di consumatori hanno monitorato i servizi di Telemedicina di 139 Asl italiane, situate per lo più al Nord, che rappresentano quanto di meglio c’è oggi nella sanità istituzionale pubblica. «Non è solo un riconoscimento del nostro livello di qualità e innovazione – dice Polvani del premio ricevuto –ma attesta anche la singolarità della nostra struttura. Abbiamo infatti un livello di organizzazione unico che ci ha permesso di raggiungere risultati clinici straordinari rispettando criteri di razionalità e sostenibilità economica al punto da essere diventati un riferimento anche per il Sistema sanitario regionale lombardo».